Fabbrica Giocattoli
GIRANDOLE
PRODOTTO INTERAMENTE ITALIANO
     Fabbrica Giocattoli
GIRANDOLE
PRODOTTO INTERAMENTE ITALIANO
     Fabbrica Giocattoli
GIRANDOLE
PRODOTTO INTERAMENTE ITALIANO
     Fabbrica Giocattoli
dal 1953
alla quarta generazione 

Azienda

Nella seconda metà dell’ottocento, alcuni commercianti, chiamati “balonari”, partivano da Gattorna all’inizio della bella stagione con valige piene di piccoli giocattoli per raggiungere le capitali e le grandi città del nord Europa.
Erano giocattoli poveri, costruiti a Gattorna di Moconesi durante la stagione invernale, realizzati con materiali molto semplici come cartone, latta e stoffa. Trombette, topolini di cartone, palline di stoffa piene di segatura con un elastico che funzionava come uno yo-yo, animaletti in stoffa e le famose girandole, che allora erano di carta.

Milioni di bambini hanno giocato con questi piccoli e semplici giochi comprati sulle fiere di Amburgo, Parigi, Stoccolma, Londra, Monaco e Amsterdam. A testimonianza di quell’epoca di viaggi e sacrifici, per mostrare l’arte di questi artigiani, è stato creato “Il piccolo Museo del Giocattolo” che si trova a Gattorna. Da quel momento la girandola è divenuta il simbolo del paese.

La storia della nostra ditta inizia proprio da questo momento, l’1 Marzo 1953, quando Mario Basso rileva una piccola ditta artigiana che diventerà la “Alfredo Ginocchio di Basso Mario” e continuerà a produrre questi giochi allargando il campionario, adottando poi con il passare del tempo sistemi maggiormente produttivi e assumendo sempre più personale.
Nello stesso giorno nacque suo figlio Graziano Basso, attuale titolare insieme al fratello più giovane Carlo Basso. In quel periodo i giocattoli iniziarono ad essere spediti a vari grossisti e importatori di giochi sparsi per l’Europa.
I contatti con i clienti avvenivano durante le fiere del settore, saloni e mostre che si tenevano a Milano, Parigi e Norimberga, dove ancora oggi abbiamo uno stand espositivo.

Nell’anno 1967 comprammo la prima pressa per costruire i vari componenti in plastica della Girandola, che è l’articolo nel quale ci siamo specializzati, arrivando ad essere conosciuti in tutto il mondo. Purtroppo nel 1980 Mario Basso ci ha lasciati, ma la storia dell’attività è continuata con la “Giobas”, acquisendo nuovi grandi spazi e assumendo ulteriore personale.
Abbiamo dovuto fare investimenti soprattutto in attrezzature e macchinari moderni , alcuni di costruzione standard ma molti realizzati appositamente per noi in esemplari unici, che producono in modo automatico le girandole con tecnologia elettronica e robotica. Nella nostra storia abbiamo prodotto più di 200 modelli differenti di girandole. 

          

 Gli odierni stabilimenti.
Nella foto piccola Emanuelita e Mario BASSO

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigazione. Devi essere consapevole di questo e sapere che puoi disabilitarne l'utilizzo.